giovedì 28 dicembre 2017

Cioccolata calda

Se fuori il tempo gioca coi lupi e dentro i lupi giocano con la tua testa c'è solo una via d'uscita: la cioccolata calda. Bastano due arnesi, una frusta e un pentolino, e un gira e rigira degno dei dervisches tourners del sommo Battiato per condurvi nel Paradiso dei Goduriosi. Qui, probabilmente, rotolerete senza potervi allacciare le cavigliere del Katakali ma sarete comunque in grado di raggiungere l'estasi se il pucciamento del vostro biscotto andrà a buon fine. Potete utilizzare la Divina anche per un fine cena con amici da guarnire con mirtilli o altre bontà a forma di bacca. E, vi assicuro, che girerà tutto intorno alla stanza mentre si mangia!

ingredienti
350 ml di latte di soia
10 gr di cacao amaro
40 gr di cioccolato fondente
40 gr di zucchero di canna integrale
30 gr di amido di mais

difficoltà
facile

cottura
5 minuti

preparazione
5 minuti

Versa tutti gli ingredienti in un pentolino capiente e con l'aiuto di una frusta mescola, mescola e mescola senza lasciare grumi. Dal bollore attendi qualche minuto e continua a rimestare fino a quando la crema non si sarà addensata. Puoi mangiarla subito (pucciare i biscotti è d'obbligo!) o una volta raffreddata puoi riporla in frigo in ciotoline o bicchieri da dessert per un dopocena molto cioccolatoso. Può creare dipendenza. Goloso avvisato!  

Nessun commento:

Posta un commento

Un pizzico di me

Ho manie di piccolezza. Mi piacciono i sassi, le foglie, gli origami. Mi piacciono gli occhi che non mentono, le dita che sfogliano, i piedini che calciano. Mi piacciono le parole semplici e gli haiku complessi, le chiavi che aprono ma non serrano, i coriandoli che volano, le frittelle che ingrassano. Mi piacciono le gocce di rugiada e le bolle di sapone. Sì, mi piacciono le piccole, le piccole grandi cose.

Ultimi post inseriti

Random

"